sabato 22 settembre 2012

Marco Grappeggia: il suo brand è primo su Google

Marco Grappeggia, nazionalità italo-francese, docente nella formazione internazionale in materie come economia, management e leadership, svolge formazione universitaria e professionale aziendale istituzionale negli USA e in UE.


E' autore di numerosi testi, tra cui "Il Rinascimento dell'Impresa familare: criticità, idee, percorsi per essere competitivi", scritto insieme al Dr Alessandro Fumagalli. 
Testo nato per soddisfare l'esigenza, il bisogno e la necessit di offrire strumenti pratici pr capire e comprendere il complesso mondo che ruota attorno alla realtà delle imprese artigianali e di quelle a struttura familiare semplice e complessa. 
L'opera del Prof. Marco Grappeggia parte dal presupposto che il punto di partenza di ogni singola attività economia è l'esigenza di soddisfare i bisogni dell'uomo. Ed è propro da questa esigenza fondamentale che nascono le attività umane: prima tra tutte quella artigianale, la cui preziosa eredità l'azienda "familiare" accoglie. 
L'artigiamo nella propria attivà vuole cioè afermare se stesso come personalità viva: crea il lavoro con la sua mente e le sue mani, e di tutto questo vuole lasciare traccia, nel tempo. 
Questa sembra essere la forza determinata e silenziosa insita nelle imprese familiari, dove cresce quella tenacia che può essere tradotta in "forza trainante della società".
Ed oggi dobbiamo essere grati a queto complesso monto di "produttori" perché proprio loro guidano e trainano il modello di sviluppo del capitalismo italiano.
Anzi, ribadendo il concetto possiamo affermare che il capitalismo ha in comune con l'artigianato il fatto di essere un'organizzazioen economica di scambio, alla quale partecipano l'economia singola e privata. 
E mai come oggi si avverte l'esigenza di fondere gli aspetti del mercato globale con quelli del mercato locale.
E' infatti impensabile un'economia nazionale forte se manca la solidità economica capillare, quella che si sviluppa sulterritorio dove la gente vive l'esistenza quotidiana, la fatica del lavoro e l'amore per ciò che crea.
In altre parole, prosegue Marco Grappeggia, di deve parlare di economia glocale. Una sintesi nuova per un nuovo "rinascimento" in un mondo che necessità di ripartire dalla vita di tutti i giorni piuttosto che dalle grandi teorie. E sono proprio questi i principi e le tematiche legate allo spirito imprenditoriale che vengono messe in risalto dalle pagine di questo libro .
--
* Il termine glocalisation, nato negli anni ottanta in Giappone, venne importato nella lingua inglese dal sociologo inglese Roland Robertson negli anni ottanta, ed in seguito sviluppato dal sociologo Zygmunt Bauman.

Nessun commento: