venerdì 11 febbraio 2011

PRIMI SU GOOGLE: COME SI FA?


Vi piacerebbe che Google mettese a disposizione una guida gratuita all'ottimizzazione sui motori di ricerca?

Questa guida esiste, ed è possibile scaricarla da questa pagina.

Inoltre Google mette a disposizione diversi tools e consigli per ottimizzare le pagine della propria attività e permettere di ottenere le prime posizioni.

In Istruzioni per i Webmaster, troverai istruzioni per consentire a Google di trovare, indicizzare e classificare il tuo sito.

Anche se decidi di non implementare questi suggerimenti, Google ti consiglia di prestare particolare attenzione alle "Norme sulla qualità", che descrivono alcuni dei comportamenti illeciti che possono comportare la completa rimozione del sito dall'indice di Google o altra penalizzazione. Se un sito è stato penalizzato, non potrà più essere visualizzato nei risultati di Google o in qualsiasi sito partner di Google.

Ma in che modo Google esegue la scansione, l'indicizzazione e rende disponibili i siti web?

Quando sei davanti al computer ed esegui una ricerca con Google, ti viene quasi immediatamente presentato un elenco di risultati provenienti da tutto il Web. In che modo Google trova le pagine web corrispondenti alla tua query e stabilisce l'ordine dei risultati di ricerca?In parole semplici, l'esecuzione di ricerche sul Web è paragonabile a consultare un libro di grandi dimensioni con un indice enorme che ti indica esattamente dove si trovano i diversi contenuti. Quando esegui una ricerca con Google, i nostri programmi controllano il nostro indice per determinare i risultati di ricerca più pertinenti da restituire o "offrire".I tre processi chiave nella visualizzazione dei risultati di ricerca sono:



Affinché il posizionamento del tuo sito tra i risultati di ricerca possa essere ottimale, è importante assicurarsi che Google possa eseguire la scansione del tuo sito e indicizzarlo in modo corretto. Le istruzioni per i webmaster descrivono alcune prassi ottimali che possono aiutarti ad evitare alcuni degli errori più comuni e a migliorare il posizionamento del tuo sito.


Nessun commento: